GIULIANO DI ROMA: LAMPAZZI ANCORA ALLA GUIDA DEL PAESE

LAMPAZZI SINDACO DI GIULIANO PER LA TERZA VOLTA

Giuliano di Roma – Adriano Lampazzi festeggia da solo, senza avversari, il suo terzo mandato di sindaco di Giuliano di Roma. Nessun ostacolo né per lui né per i dieci candidati a consigliere della sua lista Giuliano Viva, la stessa con la quale 5 anni fa si era imposto con l’83,1% dei voti. Se non il rischio che non si fosse raggiunto il quorum del 40% necessario per validare l’elezione di tutti i candidati, non essendoci nessuna altra lista a presentarsi in questa tornata elettorale. Una vittoria quasi scontata per Adriano Lampazzi, abituato a veri e propri plebisciti. Nessuna proclamazione, si va avanti per continuità anche se ora il rieletto sindaco, sulla base delle preferenze riportate dai consiglieri della sua lista, come è consuetudine fare, dovrebbe scegliere i componenti della sua giunta. A farvi parte dovrebbero essere Antonio Lampazzi e Luigi Mastrogiacomo, entrambi assessori uscenti, dal momento che sono stati i due candidati consiglieri a riportare il maggior numero di voti, rispettivamente 365 e 363. Stesso sindaco, forse stessa giunta per un governo cittadino che promette di puntare sul turismo rendendo Giuliano più accogliente ed ospitale. <<Saranno i cittadini lo stimolo ed il controllo sull’amministrazione, non essendoci un’opposizione in consiglio comunale>>: queste le prime parole del neo sindaco Adriano Lampazzi che, però, ci confida di avere ambiziosi programmi per il suo paese ma non certo in isolamento. In ottica sistemica, i vari centri della valle dell’Amaseno dovranno interagire, interconnettersi, seguire condivise strategie di sviluppo. <<Il mio vero obiettivo, quello per cui mi impegnerò con tutte le mie capacità – dice Lampazzi – è raggiungere, insieme agli altri sindaci, la “brandizzazione” della Valle dell’Amaseno. Siamo piccoli comuni, ma insieme siamo un grande territorio, fatto di peculiarità uniche e suggestive per qualunque visitatore. Dobbiamo unire le nostre forze e fare della Valle dell’Amaseno un vero e proprio brand vincente. Sono fiducioso in tal senso>>.

Informazioni su Lara Celletti 1219 Articoli
La prima giornalista donna della Valle dell'Amaseno, tra le province di Frosinone e Latina, iscritta all'ordine nazionale dei giornalisti (pubblicisti) Lazio - dal 1996, laureata in lettere moderne nel 1996 e scienze dell'educazione nel 2010 presso l'ateneo di Cassino, Frosinone. Insegnante di lettere presso IPSSEOA di Ceccano. Ha lavorato in giornali nazionali come Il Tempo ed Il Messaggero (redazioni di Frosinone) Ciociara oggi e l'Inchiesta di Cassino. Ha pubblicato un saggio di storia locale sul Busto di San Tommaso Veringerio, finanziato dall'amministrazione provinciale di Frosinone. Dopo l'acquisto autonomo ed il restauro a proprie spese di stabili antichi, nel centro storico di Amaseno, ha creato locazioni idonee per tutte le possibilità economiche a pochi passi dalla collegiata gotica di Santa Maria in Amaseno in provincia di Frosinone. Presso l'IIS Ceccano FR ha svolto per sei anni un progetto laboratorio di giornalismo e comunicazione con gli studenti. Oltre che di Amaseno News è stata direttore dei giornali: La Voce di Villa (edito è stampato dal comune di Villa Santo Stefano) InformAmaseno (edito dal comune di Amaseno) e La Voce di San Giovanni (paese in provincia di Frosinone dove attualmente risiede)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*